Orario

lun-gio 10 - 13 | 15 - 19 ven 10-13

Email

milano@dirittilavoro.it

 

Blog

In questo periodo di diffusione del Coronavirus e di approssimarsi delle riaperture ci poniamo la questione della fattispecie in cui il Coronavirus venga contratto sul lavoro. L'Inail, con circolare n. 13 del 3 aprile 2020, interviene fornendo istruzioni operative sulla concreta applicazione dell’articolo 42 del Decreto Legge n. 18 del 2020, ovvero il testo di riferimento per infortuni sul lavoro e malattie professionali (per un completo articolo...

Contratto a tutele crescenti (jobs act): secondo il tribunale di Roma è incostituzionaleAnche l’art. 4 del D.lgs. n. 23/2015 è incostituzionale. E’ questa la convinzione del Giudice del Lavoro di Roma sulle tutele crescenti per licenziamenti disciplinari illegittimi per vizi procedurali.Si tratta di quella norma del jobs act che prevede che in caso di vizio di motivazione del licenziamento o in caso di violazione della procedura...

LICENZIAMENTO: IRRILEVANTE LA TENUITA DEL FATTOLa corte di cassazione, con sentenza 25349 del 2019, ha affermato che, in tema di licenziamento, è irrilevante, ai fini della valutazione della proporzionalità tra fatto addebitato e recesso, e, quindi, della sussistenza della giusta causa di licenziamento, l'assenza o la speciale tenuità del danno patrimoniale a carico del datore di lavoro.Il caso di specie riguarda un licenziamento per giusta causa...

siste un obbligo del dipendente di informare il datore di lavoro laddove venga a sapere che un collega ha commesso o stia commettendo  un fatto illecito? Pare di si, tanto che non informare il datore di lavoro di un fatto illecito che si viene a sapere potrebbe addirittura far scattare il licenziamento. Commentiamo in proposito la sentenza 22 novembre 2019 n. 30558, relativa proprio alla questione se possa...

Licenziamento per assenza ingiustificata per più giorni: illegittimo se la contestazione disciplinare è inviata il primo giorno di assenzaAffrontiamo in questo articolo il tema del licenziamento disciplinare per assenza ingiustificata, ed in particolare il caso in cui il datore di lavoro contesta l’assenza dal primo giorno e poi intima il licenziamento per l’assenza di un periodo che si è protratto oltre il primo giorno.Come molti sanno,...

Assorbimento del superminimo, cerchiamo di capire quando è possibile e quali sono le regole.Una sentenza del tribunale di Roma del 16 maggio 2019, la numero 996, offre lo spunto per affrontare brevemente il tema dell’assorbimento del superminimo (ovvero l’assorbibilità dello stesso). E’ principio generale costantemente affermato in giurisprudenza che costituisce regola generale quella dell’assorbimento del superminimo, fatte salve soltanto diverse previsioni contrattuali, collettive o individuali.Nel caso...

In questo articolo cercheremo di affrontare il tema della Cessione d'Azienda e rispondere alla domanda: quali diritti dei dipendenti? La cessione di azienda si verifica ogni qualvolta muta la titolarità di una attività economica organizzata, per intero oppure in parte. Quando muta solo in parte, si parla di cessione di ramo di azienda. I diritti dei dipendenti in caso di cessione d'azienda, sono rappresentati, anzitutto, dall'obbligo dell'impresa subentrante...

Cerchi un Avv Giuslavorista? Sei nel sito giusto!Avv Giuslavorista è uno dei termini più ricercati da chi è alla ricerca di un Avvocato del Lavoro.Giuslavorista, infatti, è l’espressione che viene utilizzata per indicare il professionista che è esperto in diritto del lavoro.Nel mondo dell’avvocatura, in particolare, l’Avv Giuslavorista è il legale che si occupa di diritto del lavoro sostanziale, ovvero l’avvocato che assiste lavoratori e imprese...

Licenziamento orale: cosa fare?Capita spesso nella realtà lavorativa, specialmente quella meno tutelata, che i lavoratori vengano oralmente allontanati dal luogo di lavoro da parte del lavoratore. Questa situazione configura un recesso orale.Il licenziamento orale, per legge, è in ogni caso nullo. A prescindere quindi dalle dimensioni dell’impresa, il lavoratore ha sempre diritto alla reintegrazione nel posto di lavoro e alla riammissione in servizio.Nella pratica dei tribunali,...

Il licenziamento disciplinare degli autoferrotranvieriForse non tutti sanno che per gli autoferrotranvieri valgono delle regole speciali per la gestione del licenziamento disciplinare.SI tratta di una normativa speciale di settore dettata dall’art. 53 del R.D. 148/1931 in materia.L’articolo citato così dispone:“In base ai rapporti che pervengono alla Direzione od agli uffici incaricati del servizio disciplinare, il direttore, o chi da esso delegato, fa eseguire, per mezzo di...

Utilizziamo strumenti proprietari o di terze parti che memorizzano cookie sul tuo dispositivo. I cookie sono utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sulla navigazione (cookie statistici) e per pubblicizzare i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Puoi scegliere se abilitare i cookie statistici e di profilazione. Privacy Policy